Indietro

BASTA CON BOCADILLOS E PAELLA: COSA ORDINARE A EIVISSA

Destinazioni - Share

Paella

Molto spesso tendiamo ad associare Ibiza al divertimento e alle spiagge, dimenticandoci quanto la gastronomia stessa possa essere uno dei metodi migliori per assaporare, letteralmente, un luogo.
A Ibiza, infatti, spesso ci si accontenta di rimpinzarsi di boccadillos - paninetti alla vecchia maniera - oppure di virare sulla paella, credendo di mangiare qualcosa di veramente isolano.

La verità è che su un’isola come Ibiza esistono tanti altri piatti molto meno conosciuti ma da provare assolutamente, soprattutto per chi ama scoprire sapori nuovi e farsi sorprendere da ingredienti insoliti.

Come tutti i luoghi di mare il nostro consiglio è di buttarsi sul pesce, anche se c’è una varietà che più di tutti simboleggia la cucina di Eivissa: la razza.

La razza è infatti l’ingrediente principale della pietanza regina dell’isola: la burrida de rataja, uno stufato di razza con patate, mandorle, zafferano e cannella.
Ingredienti simili anche per i due altri piatti tipici molto simili fra loro il Guisat de Peix, stufato ottenuto con i pesci da roccia come scorfano e cernie, e il Bullit de Peix, la cui differenza principale consta nella cottura delle carni, in questo caso, come si evince dal nome stesso, bollite.
Insieme al Bullit è generalmente servita la salsa Ailloli, salsa simile alla maionese, il cui ingrediente principale è appunto l'aglio.

Nonostante il pesce la faccia da padrone, anche i carnivori potrebbero venire stupiti da pietanze quali l’Arroz o Rice de Matanzas, a base di riso e carne, che dicendo un'eresia per i milanesi, potrebbe ricordare una versione più casereccia del risotto con l’ossobuco, o il Sofrit Pagès, stufato di carne tipico delle festività.

Per vegani e vegetariani consigliamo invece il Cuinat, sempre uno stufato, stavolta di verdure e legumi che gli Ibicencos mangiano in occasione del Venerdì Santo.

Per concludere il vostro tipico menù pitiuso, come dolce consigliamo la torta flao, una torta di formaggio di pecora, uova, erbe e menta, che potrebbe ricordare una cheesecake.

Al fine di digerire tutto non resta che buttar giù un bicchierino, o anche due, di Hierbas Ibicencas: un liquore digestivo a base di erbe spontanee di Ibiza. Ogni famiglia, da oltre 200 anni, dice di possedere il mix migliore, a voi basta sapere che probabilmente distinguerete una decisa nota di anice, però potrete sfidare i vostri host cercando di indovinare quali erbe hanno inserito nel loro.

  • Enogastronomia