Indietro

IBIZA: SPIAGGE PER TUTTI I GUSTI

Destinazioni - Share

Spiagge Ibiza

La gente sceglie Ibiza per svariate ragioni, anche se il divertimento e il mare rimangono le due principali, abbiamo deciso di stilare una lista di spiagge per ogni categoria di turista. E voi che tipo di turista siete?

IL FESTAIOLO
Se siete arrivati a Ibiza con l’idea di conoscere persone e bere cocktail alla moda, la spiaggia che fa per voi è sicuramente Ses Salines/Playa Salinas.
Situata nella zona sud dell’isola, è un punto di riferimento per tutti i turisti che prediligono la sabbia bianca finissima e un fondale molto basso. È il luogo perfetto se si vuole assistere a spettacoli di animazione organizzati da varie discoteche oppure cimentarsi in nuovi sport acquatici nel pieno del marasma e della movida.
Se volete partecipare a party leggermente più esclusivi invece la direzione che dovete prendere è quella per Cala d’Hort, la spiaggia più fotografata e in voga al momento.

L’ATTREZZATO
Per chi ama invece una spiaggia piena di servizi e ombrelloni la scelta può facilmente ricadere su Cala Conta (Playa de Compte) e Cala Bassa.
La prima è celebre per i fondali verde smeraldo e per il meraviglioso paesaggio che regna intorno; nonostante la doppia natura sabbiosa e rocciosa, è provvista di numerosi servizi e da dove poter ammirare i tramonti, sorseggiando un fresco cocktail e dove, nelle serate di luna piena, vengono organizzate feste per tutti i gusti.
La seconda, insignita spesso della Bandiera Blu, è una spiaggia di circa 200 metri caratterizzata da un profilo tropicale, adatta a tutta la famiglia e a chi vuole prendersi il sole in totale relax.

IL SELVAGGIO
Anche per chi ama la libertà in tutti i sensi, sono due le alternative, una alla parte opposta dall’altra: Punta Galera e Playa de s’Aigua Blanca.
Punta Galera è una caletta selvaggia, priva di bar e servizi, situata nei pressi di Sant Antoni, ricca di scogli da cui poter fare tuffi e un fondale perfetto per chi vuole fare snorkeling.
La seconda è la tipica spiaggia lontana da tutto e tutti.
Lunga 300 metri, è completamente incontaminata, se non per un paio di chioschi dove rifocillarsi dopo una giornata di sole, incorniciata da verdi colline e punteggiata di pini marittimi. Di fronte a voi solo Punta Grossa e all’Isola di Tagomago.

Una menzione speciale la merita anche Es Castellet, immersa nel parco naturale, è una delle prime iconiche spiagge di questo tipo.
Per chi ama avventurarsi fra sentierini e boscaglia per trovare luoghi introvabili es Portixol è quello che fa per voi.
La più solitaria e naturale di tutte le cale di Ibiza, è circondata dalla natura, ci sono solo una manciata di “chamizos” (i rifugi per le imbarcazioni dei pescatori locali) e quell’aria di spiaggia perduta, tremendamente affascinante.
Buona fortuna a trovarla, merita.

IL GOURMAND
Per chi ama invece bel mare e ottimo cibo c’è Cala Mastella, una caletta di appena 50 metri.
Insieme all’arenile scosceso in cui nuotare in lungo e in largo e per i bambini giocare, potrete godere della vista delle imbarcazioni dei pescatori, che consegnano ogni mattina il pescado al Juan’s Ferrer, detto El Bigotes.
Lì potrete apprezzare uno dei guixat de peix migliori dell’isola.

  • Mare