Lamezia Terme

Lamezia

“Dio diede alla Sila il pino, all’Aspromonte l’ulivo, a Reggio il bergamotto, allo Stretto il pescespada, a Scilla le sirene, a Chianalea le palafitte, a Bagnara i pergolati, a Palmi il fico, alla Pietrosa la rondine marina, a Gioia l’olio, a Cirò il vino, a Rosarno l’arancio, a Nicotera il fico d’India, a Pizzo il tonno, a Vibo il fiore, a Tiriolo le belle donne, al Mesima la quercia, al Busento la tomba del re barbaro, all’Amendolea le cicale, al Crati l’acqua lunga, allo scoglio il lichene, alla roccia l’oleastro, alle montagne il canto del pastore errante da uno stazzo all’altro, al greppo la ginestra, alle piane la vigna, alle spiagge la solitudine, all’onda il riflesso del sole.” Leonida Rèpaci

Lamezia Terme, con i suoi 67 754 abitanti, è uno dei comuni più importanti della provincia di Catanzaro e di tutta la Calabria.
Il comune, sorto dall’unione dei precedenti comuni di Nicastro, Sambiase e Sant'Eufemia Lamezia del 1968, ha una notevole importanza dal punto di vista agricolo, commerciale, industriale e infrastrutturale per la sua posizione centrale nella regione e il suo territorio pianeggiante. È sede del principale aeroporto della regione.

E tu, per quale motivo la vorresti visitare? Per immergerti nelle Terme di Caronte? Farti pizzicare la lingua da un boccone di nduja? Goderti un panorama mozzafiato dal Castello di Nicastro?

Perditi insieme a chi vuoi tu fra mari e monti, prodotti IGP e miti greci scopri tutte le meraviglie della Calabria!